Thomas Joseph WHITE OP, Jarosław KUPCZAK OP: Il tomismo e l'evangelizzazione della cultura
Jarosław KUPCZAK OPThomas Joseph WHITE OP

Jarosław KUPCZAK OP
Thomas Joseph WHITE OP

Il tomismo e l'evangelizzazione della cultura

Quando pensiamo all’Europa, abbiamo a che fare con culture che sono state cattoliche per centinaia di anni e che ora stanno radicalmente minando le loro radici, cercando di decostruirle.

Prof. Wojciech ROSZKOWSKI: Saggio sulla libertà in Europa tra Russia e Germania
Prof. Wojciech ROSZKOWSKI

Prof. Wojciech ROSZKOWSKI

Saggio sulla libertà in Europa tra Russia e Germania

La libertà in bulgaro è associata principalmente alla liberazione da seicento anni di schiavitù sotto il dominio turco e alla conservazione della ricca cultura spirituale e religiosa dell’ortodossia.

Piotr ARAK: Una società solidale
Piotr ARAK

Piotr ARAK

Una società solidale

La guerra ha costretto diversi milioni di ucraini a lasciare il loro Paese. La società polacca ha accolto a braccia aperte i rifugiati di guerra. Con una decisione senza precedenti delle autorità polacche, gli ucraini, in linea di principio, hanno ottenuto gli stessi diritti dei polacchi, fatta eccezione solo per la possibilità di votare. 

Karol NAWROCKI: La difesa dell'indipendenza
Karol NAWROCKI

Karol NAWROCKI

La difesa dell'indipendenza

“[…] non ci sono più occupanti. Siamo i padroni di casa”, esultava il politico ed editorialista di Varsavia, Ignacy Baliński, nel novembre 1918. La libertà appena riconquistata dalla Polonia doveva, però, ancora essere difesa dalla Russia, proprio come è chiamata a fare l’Ucraina oggi. 

Mateusz MORAWIECKI: Una Polonia indipendente come pilastro della sicurezza occidentale
Mateusz MORAWIECKI

Mateusz MORAWIECKI

Una Polonia indipendente come pilastro della sicurezza occidentale

In Polonia, l’11 novembre si festeggia la riconquista dell’indipendenza. Il 10 novembre 1918, giunse a Varsavia Józef Piłsudski, l’uomo che diede il maggior contributo alla liberazione del Paese. Il giorno seguente, la Prima guerra mondiale si concluse. Ma, per la Polonia, fu solo l’inizio della lotta.  

Karol NAWROCKI: Dalle indennità di guerra alla riconciliazione
Karol NAWROCKI

Karol NAWROCKI

Dalle indennità di guerra alla riconciliazione

Berlino reagisce in modo allergico a ogni menzione delle riparazioni di guerra. Intanto, il pagamento di esse costituirebbe una pietra miliare e un’opportunità per la Germania di realizzare la piena riconciliazione tedesco-polacca.

Prof. Zdzisław KRASNODĘBSKI: Crimini tedeschi contro i polacchi ancora non accertati
Prof. Zdzisław KRASNODĘBSKI

Prof. Zdzisław KRASNODĘBSKI

Crimini tedeschi contro i polacchi ancora non accertati

La Germania non ha mai reso conto del suo passato nazionalsocialista, né ha effettuato risarcimenti alle sue vittime. Il boia di Varsavia, Heinz Reinefarth, non solo non è mai stato punito, ma ha fatto carriera politica nella Germania occidentale, scrive il Prof. Zdzisław KRASNODĘBSKI

Mariusz BŁASZCZAK: La 18a battaglia decisiva nella storia del mondo
Mariusz BŁASZCZAK

Mariusz BŁASZCZAK

La 18a battaglia decisiva nella storia del mondo

L’aggressione russa all’Ucraina dimostra chiaramente che la Russia non aderisce ad alcun principio di coesistenza pacifica, di partenariato o di rispetto del diritto internazionale.

Karol NAWROCKI: La guerra dei mondi
Karol NAWROCKI

Karol NAWROCKI

La guerra dei mondi

All’inizio della sua indipendenza, riconquistata nel 1918, la Polonia non aveva confini definiti. Dovette combattere per questi confini, sia a ovest che a sud e a est. In Oriente dovette combattere anche per la civiltà dell’Occidente.

Karol NAWROCKI: Stralci di storia polacca
Karol NAWROCKI

Karol NAWROCKI

Stralci di storia polacca

All’estero – spesso nelle collezioni di associazioni e di privati – si trovano ancora molti documenti cruciali per raccontare il destino della Polonia e dei polacchi nel XX secolo. Salvare questa eredità è nell’interesse della cura della nostra storia – scrive Karol NAWROCKI

Prof. Wojciech ROSZKOWSKI: Dove sono i valori europei?
Prof. Wojciech ROSZKOWSKI

Prof. Wojciech ROSZKOWSKI

Dove sono i valori europei?

Ancora i fornitori di fondi giganteschi per la macchina da guerra di Putin danno lezioni alla Polonia sullo stato di diritto e fingono di non distinguere la difesa dagli “invasori” illegali della Bielorussia dall’aiuto ai rifugiati dell’Ucraina. 

Karol NAWROCKI: La costituzione della libertà polacca
Karol NAWROCKI

Karol NAWROCKI

La costituzione della libertà polacca

Ogni 3 maggio, i polacchi in Polonia celebrano l’anniversario dell’adozione in Polonia nel 1791 della prima costituzione in Europa e la seconda nel mondo.

Barry EICHENGREEN: Polonia al ritmo di Gangnam Style
Barry EICHENGREEN

Barry EICHENGREEN

Polonia al ritmo di Gangnam Style

Lo sviluppo dell’economia polacca è stato un successo sottovalutato nell’ultimo quarto di secolo – sottovalutato almeno dal punto di vista del mio Paese, gli Stati Uniti.

Michał KŁOSOWSKI: Terza ondata di solidarietà
Michał KŁOSOWSKI

Michał KŁOSOWSKI

Terza ondata di solidarietà

L’idea della solidarietà polacca è la speranza di una diversa organizzazione della nostra parte del mondo – in opposizione al “mir russo”.